DSCN4327

“In ciascuno di noi c’è ‘la buona stoffa’ per realizzare il più bell’abito della nostra vita e farne un dono al Signore e ai fratelli”. Si potrebbe sintetizzare con queste parole il messaggio che si sono portati a casa i circa 300 chierichetti della nostra diocesi che sabato scorso hanno partecipato in Seminario all’annuale Festa diocesana.
Il messaggio – va detto – non è nuovo: trova la sua origine nel primo dialogo tra san Giovanni Bosco e san Domenico Savio; il santo educatore riconobbe da subito in Domenico “la buona stoffa” per realizzare qualcosa di bello, di grande, nella vita e il giovane santo approfittò per affidarsi
immediatamente alla cura e alla passione dell’abile “sarto” don Bosco.
Un messaggio che non è passato di moda: la presenza di chierichetti e accompagnatori nelle nostre parrocchie e sabato scorso a Vittorio Veneto, sono un segno che in giro c’è ancora “buona stoffa” e che ci sono ancora dei “sarti” disponibili ad aiutare ragazzi e giovani a scoprire e realizzare nella
propria vita ciò che sono chiamati ad essere.


L’arte dei “sarti” hanno dimostrato di averla gli oltre 150 tra genitori, educatori, sacerdoti e religiosi che hanno accompagnato i ragazzi durante tutto il pomeriggio; così pure i seminaristi e le numerose persone che, in diversi modi, hanno collaborato alla preparazione e alla realizzazione della Festa che quest’anno si è svolta con un percorso a stand nei vari ambienti del Seminario: tra un gioco e una testimonianza vocazionale, tra una scenetta e un laboratorio di sartoria, tra lo spettacolo di un giocoliere e un laboratorio musicale – solo per citare alcuni degli stand – i chierichetti hanno potuto divertirsi e approfondire il tema della giornata.
La “buona stoffa” hanno invece dimostrato di averla i 12 gruppi (per un totale di 34 parrocchie) che hanno partecipato alla 20^ edizione del Palio dei chierichetti: su tutti si sono distinti quelli di Trichiana e Sant’Antonio Tortal che hanno fatto ritorno a casa con la gioia di aver vinto e l’onore di conservare nelle loro chiese lo stendardo fino all’edizione del prossimo anno. Siamo certi che lo porteranno in visita anche agli anziani della locale casa di riposo: è con la loro collaborazione che hanno potuto dare vita ad una una delle prove del Palio realizzando un simpatico torneo intergenerazionale.
Prossimo appuntamento per tutti sarà il Pellegrinaggio diocesano a Torino, proprio sui luoghi di don Bosco e Domenico Savio, dal 5 all’8 agosto.

don Paolo Astolfo
con l’équipe formativa del Seminario
(da L’Azione n° 20 – domenica 5 maggio 2019)

Ecco alcune foto della festa dei chierichetti:

Share

Mondo S: Ultimi numeri

 
 
Back to top