ordinazionedonluca2

Sabato 15 giugno, alla vigilia della Solennità della Santissima Trinità, per imposizione delle mani del vescovo Corrado Pizziolo, è stato ordinanto presbitero don Luca Soldan.

Don Luca Soldan, giovane di 27 anni, è originario della Parrocchia di Cavalier e attualmente è in servizio pastorale a Sacile. Ha fatto tutto il cammino formativo del Seminario cominciando dalla Comunità Vocazionale di Castello Roganzuolo dopo aver studiato nel Liceo Classico di Oderzo.

Un sacerdote novello è per tutta la diocesi un bellissimo segno di speranza: il Signore chiama ancora operai per la Sua vigna e li manda ad annunciare il Suo Amore per l'umanità.

Don Luca ha celebrato la sua prima Santa Messa, nella chiesa parrocchiale di Cavalier, domenica 16 giugno attorniato da numerosi confratelli sacerdoti, seminaristi, familiari, amici e tantissimi parrocchiani.

Ecco alcune foto del solenne rito di ordinazione in Cattedrale a Vittorio Veneto:

alpa0000

La pioggia incessante che ha caratterizzato il pomeriggio di giovedì 4 aprile scorso a Mansuè è stata davvero simbolica. Un segno della speranza che è piovuta sulla nostra diocesi per il conferimento dei ministeri a cinque giovani del nostro seminario. A testimoniare questa speranza è stata la chiesa parrocchiale gremita di gente per la messa celebrata dal vescovo Corrado con più di quaranta sacerdoti.

07

“Eccomi” è la parola più significativa che è risuonata durante il rito di ammissione tra i candidati al diaconato e presbiterato di Gabriele Pancotto e Marco Gaiotti, svoltosi venerdì scorso nella Cappella del Sacro Cuore del Seminario gremita di persone. Un “Eccomi” che i due seminaristi hanno pronunciato con coraggio dopo un bel tratto di strada in seminario: i due anni in comunità vocazionale prima e quelli in comunità teologica poi. Un primo “Sì” ufficiale in risposta alla chiamata del Signore a vivere secondo l’insegnamento del Vangelo e a mettersi al servizio della Chiesa nelle comunità cristiane. Questa chiamata che Gabriele e Marco stanno ascoltando, e che continueranno ad approfondire negli anni della formazione, è quella di diventare preti per poter un giorno portare Dio alle persone che incontreranno come veri apostoli di Cristo.

DSC 0862

“Anche io corro, ma non come chi è senza meta” così Luca Soldan, riprendendo San Paolo nella Prima lettera ai Corinzi, raccontava il suo Rito di Ammissione nell’ottobre 2014. Sicuramente ora Luca ha raggiunto un altro traguardo importante nella sua “corsa” a realizzare il progetto di Dio: domenica 22 aprile il Vescovo Corrado l’ha ordinato diacono.

 
 

Seminario Vittorio Veneto

 
Back to top