IMG 6623

Venerdì 8 novembre nella Cappella del Sacro Cuore del nostro Seminario, il Vescovo ha presieduto la celebrazione del Rito di Ammissione di Federico Amianti tra i candidati al diaconato e al presbiterato.

E’ stato un momento molto intenso per questo nostro fratello e per la nostra Chiesa diocesana, in quanto Federico ha pronunciato il suo primo “Eccomi” ufficiale. Proprio questa è la parola più significativa di questo passo. Infatti, nel rito Federico ha manifestato davanti alla Chiesa la sua volontà di mettersi alla sequela del Signore impegnandosi nella formazione in vista del ministero ordinato, al quale si sta preparando. Nell’omelia tenuta durante la Santa Messa, il Vescovo ha messo in luce quanto sia importante per Federico prendere consapevolezza della ricchezza che è la nostra vita fatta di doti e risorse umane che ci sono state donate e che abbiamo anche saputo far crescere…”E’ una ricchezza che può diventare “disonesta” qualora la usiate come vostra esclusiva proprietà… ma può diventare strumento di bene e di salvezza se la usate come un dono da condividere con gli altri". L’invito che il Vescovo ha rivolto a Federico è quindi di non tenere per sé le qualità che il Signore gli ha affidato e ha concluso con questo augurio: “noi ti accompagniamo in questa scelta invocando il dono dello Spirito Santo che ti mantenga sempre in quella sapienza che è la sapienza di Dio e che ti aiuterà a cogliere nel dono di te stesso la vera ricchezza, la vera realizzazione della tua vita”. Ringraziamo dunque Federico per aver risposto con generosità alla chiamata del Signore; questo sia un segno di speranza e di incoraggiamento affinché altri giovani aprano con gioia il loro cuore a Lui.

Share

Mondo S: Ultimi numeri

 
 
Back to top